Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1701/296.3501 
Recenti Prog Med 2007;98(10):484-494





Per visualizzare il testo completo effettuare l'accesso


Podcast, wiki e blog: il web 2.0 al servizio della formazione e dell'aggiornamento del medico

Eugenio Santoro

RIASSUNTO: Riassunto. Nel corso dell’ultimo anno abbiamo assistito a una nuova rivoluzione nel campo della comunicazione attraverso Internet. Al web tradizionale si sta affiancando il web 2.0, un web più dinamico i cui contenuti sono frutto della collaborazione, della condivisione e della discussione tra più persone. I podcast, i wiki e i blog (le più note tra le applicazioni del web 2.0), grazie alla loro semplicità d’uso e alla rapidità con la quale si stanno diffondendo, vengono da più parti indicati come strumenti innovativi per la formazione di medici, operatori sanitari e studenti di medicina, e per il loro continuo aggiornamento.
Podcast in ambito medico sono stati realizzati da riviste mediche come il New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal e JAMA, ma anche da società scientifiche e organizzazioni istituzionali per comunicare con i medici o per informare i cittadini. Dall’esperienza di Wikipedia (la più nota esperienza di wiki) sono nati nuovi wiki e blog medici che vengono proposti come supporto alla didattica, alla collaborazione tra ricercatori e, in certi casi, alla pratica clinica. Tali forme di collaborazione presentano però alcuni limiti, legati proprio alla loro particolare apertura che consente virtualmente a chiunque di modificare i contenuti o di crearne di nuovi, mettendo potenzialmente a rischio la loro affidabilità e, di conseguenza, la formazione di coloro che li leggono, ma soprattutto la salute dei pazienti che decidono di seguirne le indicazioni. Sono quindi necessari studi che valutino i limiti e i benefici di questi strumenti, sia in contesti che riguardano la formazione sia in quelli che possono essere correlati alla pratica clinica. Ma anche studi che, come negli anni passati è accaduto al web tradizionale, possano valutare, attraverso nuovi strumenti adattabili alla dinamicità del web 2.0, la validità e l’affidabilità dei contenuti.

PAROLE CHIAVE: Formazione medica; Blog; internet; Podcast; RSS; Wiki; Web 2.0

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |  ISSN online: 2038-1840